PopAds.net - The Best Popunder Adnetwork

Pancakes allo sciroppo

INGREDIENTI per 12 pancakes:

  • n.2 uova
  • 130g di farina
  • 25g di burro
  • 200g di latte intero
  • 6g di lievito per dolci
  • 15g di zucchero
  • sciroppo d’acero

pancakes

PREPARAZIONE:

Iniziamo la preparazione dei pancakes fondendo il burro a fuoco basso. Intanto dividete gli albumi dai tuorli. Versate i tuorli in una ciotola e sbatteteli con una frusta a mano, poi unite il burro fuso a temperatura ambiente e il latte a filo, continuando sempre a mescolare con la frusta.Montate il composto finchè non risulterà chiaro.Unite il lievito alla farina e setacciate tutto nella ciotola, mescolate con la frusta e amalgamate.

Ora montate gli albumi che avete tenuto da parte, versando poco alla volta lo zucchero e quando saranno bianchi e spumosi incorporateli delicatamente al composto dei tuorli, con movimenti dall’alto verso il basso, per evitare di smontarli. Mettete a scaldare sul fuoco medio (non alto altrimenti non darete il tempo all’impasto di lievitare bene durante la cottura e i pancakes diventeranno troppo scuri) una padella ampia antiaderente (meglio se a fondo spesso) e, se necessario, ungete con poco burro da spandere sulla superficie con l’aiuto di carta da cucina. Versate al centro del pentolino un mestolino di preparato.

Quando inizieranno a comparire delle bollicine in superficie e la base sarà dorata, giratelo sull’altro lato per mezzo di una spatolina, come se fosse una crepe o una frittata, quindi fate dorare a sua volta anche l’altro lato, dopodichè il pancake sarà pronto. Proseguite così con il resto dell’impasto e man a mano disponete i pancakes su un piatto da portata, impilateli uno sopra l’altro . Serviteli caldi e cosparsi di sciroppo d’acero. Potete accompagnare i pancakes con della frutta fresca o sciroppata di vostro gusto. FINE 🙂

TORTA FONDENTE ALLE MANDORLE

INGREDIENTI:

100g mandorle – 200g zucchero – 200g cioccolato fondente – 150g burro – una tazzina di caffè amaro ristretto – 5 uova intere – 300g farina “00” – 14g lievito per dolci in polvere – burro per la teglia – cacao amaro in polvere per la teglia – zucchero a velo per guarnire – panna da montare

FONDEN

PREPARAZIONE:

Polverizzare per 1min. da vel 2 a turbo le mandorle e lo zucchero. Aggiungere il cioccolato ridotto in scacchi, 20sec vel. turbo. Poi il burro a pezzi, il caffè e scaldare per 5min a 50° vel.4. Con lame in movimento a vel. 1 versare le uova una alla volta. poi la farina e il lievito spatolare e poi impastare per 2min a vel. 6, aumentando la velocità a seconda dello stato di miscelazione. versare su di uno stampo a cerniera con carta da forno sul fondo e il bordo imburrato e cosparso di cacao amaro in polvere. infornare nel ripiano in basso del forno per 40min circa a 190°. io la servo fredda ma non metterla in frigo. Una volta tagliata e messa sul piatto di ogni commensale mettere a fianco della fetta poca panna e sulla fetta di torta spolverare zucchero a velo e sopra la panna un po’ di cacao amaro in polvere.

Torta allo yogurt

INGREDIENTI:

  • n.1 yogurt non zuccherato
  • n.3 vasetti da yougurt di farina (300g)
  • n.1 bustina di lievito
  • n.2 vasetti da yogurt di zucchero (300g)
  • n.1 vasetto da yogurt d’olio (125ml)
  • n.3 uova
  • n.2 cucchiai di succo e buccia grattugiata di limone

tor di yogurt

PREPARAZIONE:

In una ciotola sbattete le uova, aggiungete lo yogurt e tornate a sbattere fino ad ottenere un composto uniforme. Aggiungete i due vasetti di zucchero al composto precedente e i tre di farina servendovi di un setaccio. Sulla farina versate il lievito, il succo, la buccia grattugiata di limone e il vasetto d’olio. Mescolate bene con una frusta.
Ungete la tortiera con un po’ di burro e spolverate leggermente con un po’ di farina, per non fare attaccare la torta. Versate il composto nella tortiera e infornate. Fate cuocere per circa 30 minuti a 180 ºC.
Ricordatevi di non aprire lo sportello del forno durante i primi 20-25 minuti per evitare di interrompere la lievitazione. Inoltre, siccome ogni forno è diverso tenete conto che il tempo indicato è orientativo. Per sapere se la torta è pronta, infilzatela nel centro con stuzzicadenti, se quando lo ritirate è pulito, la torta è cotta. Se invece quando lo tirate fuori vedete che è macchiato vorrà dire che è necessario un altro po’ di tempo in forno.

Alla fine se volete potete spolverare la torta con dello zucchero a velo 🙂 è una ricetta molto facile per quattro persone.